LE SEZIONI IN CUI OGNI LIBRERIA DOVREBBE ESSERE DIVISA:
- Libri che non hai letto
- Libri che non hai bisogno di leggere
- Libri fatti per scopi diversi dall’ “esser letti”
- Libri letti anche prima di essere stati aperti poichè appartengono alla categoria dei libri letti prima di essere stati scritti
- Libri che, se avessi più di una vita, leggeresti sicuramente, ma sfortunatamente i tuoi giorni sono contati
- Libri che hai intenzione di leggere, ma purtroppo ce ne sono altri che devi leggere prima
- Libri troppo costosi ora e per i quali devi aspettare
- Libri che puoi farti prestare da qualcuno
- Libri che tutti hanno letto, quindi è come se li avessi letti anche tu
- Libri che hai intenzione di leggere da anni
- Libri che hai cercato per anni senza successo
- Libri che hanno a che fare con qualcosa su cui stai lavorando al momento
- Libri che vuoi avere così che saranno a portata di mano al momento opportuno
- Libri che puoi mettere da parte per leggerli quest’estate
- Libri di cui hai bisogno per affiancarli ad altri libri sul tuo scaffale
- Libri che ti riempiono di una improvvisa, inspiegabile curiosità, non facilmente giustificabile
- Libri letti tempo fa che è ora tempo di rileggere
- Libri che avresti sempre voluto leggere, e per i quali ora è finalmente arrivato il momento di sedersi e leggerli.
Italo Calvino, Se una notte d’inverno un viaggiatore. (via breatheandsymphonie)
  • Due o tre anni fa arrivò il momento di rompere una magia che si stava già incrinando a causa di compagni di classe dispettosi e saputelli.
  • Io: S. vieni qua, io e la mamma ti dobbiamo parlare...
  • Figlia n.2: Cosa c'è? Che mi dovete dire?
  • Io: Senti, a proposito di Babbo Natale...
  • Figlia n.2: NO! NON LO VOGLIO SAPERE!
  • Io: Ascolta, lo sai che...
  • Figlia n.2: NON SENTO, NON SENTO! LALALALALALA! NON SENTO!
  • Io: I regali te li abbiamo sempre portati noi e Babbo Natale non esiste!
  • Figlia n.2: NOOOOOO!!! ALLORA MI AVETE SEMPRE MENTITO! IO NON VI CREDERÒ MAI PIÙ PER TUTTA LA VITA! SIETE DEI BUGIARDIIII!!!!
  • ****Scena madre di vita familiare su cui cala il sipario****
  • La sera stessa a cena...
  • Figlia n.2, smette di masticare, sgrana gli occhi: MA ALLORA NON ESISTE NEMMENO LA FATINA DEI DENTI!